Gli Accordi di Settima: categorie e sottocategorie

L’articolo di oggi è dedicato all’approfondimento di un argomento basilare dell’armonia moderna funzionale: la divisione delle quadriadi (accordi a 4 voci) in 5 categorie e 2 sottocategorie.

Innanzitutto voglio spendere due parole sul termine armonia moderna funzionale. Essa infatti è un approccio all’armonia finalizzato a fare chiarezza sul siglato che spesso incontriamo nel repertorio moderno (dalla musica afroamericana dei primi anni del novecento ad oggi). L’armonia funzionale studia quindi la funzione che un accordo assume all’interno di una determinata progressione armonica e le relazioni che si stabiliscono all’interno ti tale progressione. Una volta chiarito questo aspetto, addentriamoci nell’argomento vero e proprio dell’articolo.

L’accordo di settima è un accordo di quattro voci generato dalla sovrapposizione di terze. Alla fondamentale (nota che dà il nome all’accordo), alla 3ª e alla 5ª dell’accordo si va ad aggiungere la settima.

Le categorie in cui possiamo dividere le quadriadi che possiamo formare sono 5:

  1. Maggiore 7 ª
  2. minore 7 ª
  3. Dominante 7 ª
  4. Semidiminuita
  5. Diminuita 7 ª

 

Maggiore 7 ª

La quadriade maggiore 7 ª è formata una terza maggiore, una quinta giusta e una settima maggiore. Nella terminologia internazionale viene comunemente chiamata Major7, con le seguenti abbreviazioni sul siglato: maj7, M7, Δ

 

minore 7 ª

La quadriade minore 7 ª è formata da una terza minore, una quinta giusta e una settima minore. Nella terminologia internazionale viene chiamata minor7, con le seguenti abbreviazioni: min7 oppure -7

 

Dominante 7 ª

La quadriade dominante 7 è formata da una terza maggiore, una quinta giusta e una settima minore. Nella terminologia internazionale viene chiamata dominanth7, con le seguenti abbreviazioni: dom7. Tuttavia nel siglato troviamo solamente il 7 che segue l’accordo (ad esempio C7).

 

Semidiminuita

La quadriade semidiminuita è formata da una terza minore, una quinta diminuita e una settima minore. Le abbreviazioni che troveremo nel siglato di tale accordo sono: m75 oppure ø7

 

Diminuita 7 ª

La quadriade diminuita 7 ª è formata da una terza minore, una quinta diminuita e una settima diminuita. Le abbreviazioni che troveremo nel siglato per definirla sono: dim7 oppure o7

 

Tuttavia, a queste 5 categorie possiamo aggiungere due sottocategorie:

  1. Maggiore 7 ª (5ª aumentata)
  2. Minore ( 7 ª maggiore)

 

Maggiore 7 ª (5ª aumentata)

La quadriade maggiore 7 ª (5ª aumentata) è formata da una terza maggiore, una quinta aumentata e una settima maggiore. Nel siglato la troviamo scritta in questo modo: augM7, +M7, +Δ7, M75, M7(5), M7/5, M7+5 .

 

Minore (7ª maggiore)

La quadriade minore (7 ªmaggiore) è formata da una terza minore, una quinta giusta, e una settima maggiore.

Nel siglato la troveremo scritta così: mM7, mΔ7, −Δ7, minmaj7, m7+.

 

Spero questi appunti siano stati utili. Per rimanere aggiornato puoi iscriverti alla nostra newsletter http://eepurl.com/dNa2vQ

 

 

 

Condividi l'articolo su
Share on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email
Print this page
Print